Chi sono e cosa trovi nel sito

Benvenuto nel mio sito! Sono un esperto in tecnologia organaria, appassionato di storia e di tecnologia d’epoca per quanto concerne il settore elettrico, elettromeccanico ed elettronico.

Sono cresciuto in una famiglia nella quale mio padre ha esercitato, fin da giovane, l’arte di costruire organi. Anch’io, già da ragazzo, ho mostrato un grande interesse e una vera passione per tutto ciò che concerneva i fenomeni elettrici, il mondo degli apparecchi radio e della musica, in particolare quella per organo.

Serafino Corno nel suo laboratorio
Eccomi ritratto nel mio laboratorio, che ho ricavato in un locale attiguo alla mia abitazione

Queste mie “passioni elettriche d’epoca” spaziano dalla radio alla strumentazione, comprendendo in quest’ultima, anche gli antichi apparecchi di fisica. Per questo motivo, ho pensato che fosse utile allargare e condividere questi argomenti con altri appassionati del settore, utilizzando la rete internet.

Benché dotato di pochi mezzi tecnici e di poco tempo a disposizione (collaboravo infatti costantemente nella azienda organaria familiare) ero riuscito a realizzare a soli 14 anni una radio a galena; apparecchio questo che, funzionando perfettamente senza l’ausilio di nessun tipo di alimentazione elettrica, aveva destato l’incredula ammirazione dei miei amici e coetanei.

La mia passione mi ha sostenuto guidandomi alla ricerca e ritrovamento di un originalissimo e importante brevetto, depositato nel lontano 1896 alla Regia Prefettura di Milano e attualmente giacente presso l’Archivio Centrale dello Stato di Roma, con tutti i dispositivi prodromici annessi e connessi a tale rivoluzionaria invenzione nel campo della “pneumatica organaria”.

Ho deciso quindi di scrivere un libro storico-documentaristico sulla storia del brevetto depositato da Enrico Aletti, sulla storia della sua azienda e sugli intrecci con la storia della mia famiglia. Un libro corredato da moltissime fotografie d’epoca, riproduzioni dei brevetti, documenti e disegni originali.

Alessandro Corno al lavoro verso la metà degli anni ’90 all’organo di Ripalta Arpina (CR).
Mio padre, Alessandro Corno, al lavoro verso la metà degli anni ’90
Serafino-e-Antonio-Corno-anni-70
Questo sono ancora io, con mio fratello Antonio, a sinistra nella foto, nel laboratorio della ditta Corno negli anni 70

L’arte organaria

Lo scopo principale di questo mio terzo lavoro è il tentativo di risollevare l’interesse per un campo, quello organario, che nel nostro Paese, è stato abbandonato e trascurato da decenni. Questo semplice scritto, veramente alla portata di tutti, intende infatti avvicinare il lettore al mondo dell’organo e far capire, attraverso esempi molto semplici, i principali fenomeni fisici, sonori e funzionali propri dello strumento.

L'arte organaria copertina cover

Leggi tutto “L’arte organaria”

Enrico Aletti, Laukhuff e la piccola boccetta del 1939

Tutto questo scritto e la conseguente ricerca storica sono partiti da una piccola boccetta in vetro datata 1939 (Vedi Fig.1) rinvenuta in una scatola fra il materiale storico-tecnologico di Enrico Aletti che i figli Giovanni e Angela mi consegnarono nell’oramai nota donazione effettuata nel 2009/2010.

Figura 1 - La bottiglietta del 1939 con il liquido di Laukhuff per saldare le canne
Figura 1 – La bottiglietta del 1939 con il liquido di Laukhuff per saldare le canne

Leggi tutto “Enrico Aletti, Laukhuff e la piccola boccetta del 1939”

Basilica di Seregno, 6 ottobre 2018 ore 21. Concerto di presentazione del doppio CD “Serenius inter organum et cantus”

Sabato 6 ottobre alle ore 21 in Basilica San Giuseppe a Seregno il Concerto di presentazione del doppio CD con musiche organistiche e corali di compositori di Seregno e loro contemporanei: “SERENIUS INTER ORGANUM ET CANTUS” patrocinato dal Comune di Seregno e dal concorso pianistico internazionale Ettore Pozzoli.
All’organo il maestro Lorenzo Zandonella Callegher con il coro Cappella Musicale S. Cecilia diretta dal maestro Giancarlo Buccino. Leggi tutto “Basilica di Seregno, 6 ottobre 2018 ore 21. Concerto di presentazione del doppio CD “Serenius inter organum et cantus””

L’arte e la tecnologia organaria affascinano gli studenti della classe II° M dell’istituto G. B. Grassi di Lecco

Il titolo di questo breve articolo descrive già abbastanza chiaramente il risultato molto positivo ottenuto durante la visita effettuata dai ragazzi della II°M del liceo scientifico musicale G.B. Grassi di Lecco presso la ditta dell’amico Luca Scotti nonché presso il Museo di Arte Organaria di Crema.

La visita a questi siti è stata possibile tramite l’interessamento del sottoscritto e per merito dell’impegno prestato dell’organista Flavia Crotta, docente di musica degli studenti, in seno alle attività “scuola-lavoro” previste dall’attuale normativa scolastica.

La giornata ha coinvolto i ragazzi con una prima visita al Museo di Organaria di Crema, unico museo in Italia dedicato a questa tematica, dove il direttore Sebastiano Guerini ha fatto direttamente da cicerone spiegando con semplici esempi pratici come funziona un organo a canne.

Leggi tutto “L’arte e la tecnologia organaria affascinano gli studenti della classe II° M dell’istituto G. B. Grassi di Lecco”

Radio a galena modello Altare

Serafino Corno, radio a galena modello Altare
Serafino Corno, radio a galena modello Altare (foto Walter Ferrario)

Le premesse

Lo scorso 23 Luglio 2017 il socio Luigi Collico, tramite la nostra rivista “La scala parlante”, ha emanato una comunicazione a tutti gli associati AIRE (e anche non soci) per un bando dal titolo “La mia radio a cristallo”.

Locandina bando di concorso AIRE
Bando di concorso AIRE (clicca per ingrandire l’immagine)

Il concorso riguardava appunto l’istituzione di una gara indetta dall’AIRE, a livello Nazionale, che premiava per l’appunto la persona che avesse presentato la migliore realizzazione di una radio a cristallo. La domanda per l’ammissione al bando doveva pervenire al socio Collico entro martedì 10 Ottobre 2017.

Chi mi conosce sa bene che attualmente il mio tempo libero è veramente risicato e, per questo principale motivo, all’inizio non avevo preso in considerazione nemmeno il solo pensiero di iscrivermi ma poi, la mia indole di auto-costruttore, ha prevalso su tutti i vincoli e su tutti gli impegni lavorativo-famigliari e così una settimana prima della scadenza, dopo varie elucubrazioni e titubanze mi sono iscritto. Leggi tutto “Radio a galena modello Altare”